La solina è un’antica varietà di frumento tenero

 

tipica delle zone montane per l’elevata resistenza.
La presenza della solina sulla Majella è attestata fin dal XVI secolo.
Da documenti storici quali alcuni atti di compravendita del 1500 stipulati presso la fiera di Lanciano in un testo di fine ‘700, il saggio di Michele Torcia Pel paese de’ Peligni  così recita:
"Non dimenticheremo il pane di Popoli che non la cede se non al solo di Teramo in tutta la monarchia…Il pane di Popoli esce dal grano solino..”
Ed ancora in alcuni detti popolari  si sostiene che:
"quella di solina aggiusta tutte le farine”…”ogni grano torna alla solina”……e “la solina è la madre di tutti i grani”..
Grazie alla sua taglia e  alla sua capacità di accrescimento riesce a competere con  le erbe infestanti non rendendo così necessario il disserbo chimico.
La genuinità della solina usata soprattutto per la pasta fresca e la panificazione è efficace anche contro le intolleranze alimentari per il suo ridotto contenuto di glutine.
Attualmente è conservata da un ristretto numero di agricoltori “custodi” di questo antico patrimonio.

Fotogallery

Raviolini Regio Tratturo - Ristorante in abruzzo

La solina

Nel ristorante Congusto la solina è la regina delle nostre preparazioni!
Tutte le nostre paste sono fatte rigorosamente a mano e contengono farina di solina di San Valentino.
I nostri piatti sono, inoltre, accompagnati da panini lavorati con il lievito madre.

Website by